Home » Bambini » Sigaretta elettronica, no alla vendita per chi ha meno di 16 anni

Sigaretta elettronica, no alla vendita per chi ha meno di 16 anni

Le sigarette elettroniche non potranno essere vendute ai minori di 16 anni. Lo ha deciso il ministero della Salute con ordinanza pubblicata ieri in Gazzetta Ufficiale, e già da oggi diventate esecutiva. Dunque divieto di vendita agli under 16 delle sigarette elettroniche che contengono nicotina, un provvedimento che al momento si limiterà a 12 mesi, nei quali andrà redatta “una regolamentazione complessiva di tali dispositivi elettronici sulla base delle evidenze scientifiche che si renderanno disponibili”.

Servirà dunque approfondire le ricerche e i test perchè le conoscenze scientifiche su questi dispositivi elettronici non sono ancora sufficienti per definirne una regolamentazione certa. Anche se qualche test è stato effettuato, nello specifico dal San Raffaele di Milano e dal Centro cardiologico di Monza, non è ancora abbastanza. L’obiettivo dell’autorità sanitaria è di riuscire ad adottare misure analoghe a quelle previste per il controllo del fumo di tabacco relative sempre ai minori di 16 anni.

Gaetano Scavuzzo

2 commenti

  1. grande idea per fare soldi lo stato ormai si arrampica sugli specchi

  2. E’ vero, la sigaretta elettronica fa male, a chi vende tabacco 🙂

x

Guarda anche

Stuart Weitzman: campagna celebrativa con Kate Moss

Stuart Weitzman celebra il 25esimo anniversario dei suoi stivali 5050. Tra i modelli più rappresentativi ...

Condividi con un amico