Home » Bambini » A scuola si fuma troppo, sia insegnanti che studenti

A scuola si fuma troppo, sia insegnanti che studenti

La scuola è uno dei luoghi in cui l’esempio di stile di vita corretto e di educazione dovrebbero rappresentare la prassi. Invece troppo spesso tra i banchi delle aule scolastiche si diffondono comportamenti sbagliati che vedono come protagonisti sia gli studenti che gli insegnanti. Uno di questi ad esempio è relativo al fumo. Da una ricerca presentata da Cittadinanzattiva si è scoperto che quasi uno studente su tre (31%) delle superiori, e il 4% dei ragazzi delle medie, afferma di accendere regolarmente una sigaratta negli ambienti della scuola.

Tra i luoghi maggiormente prediletti per fumare ci sono il cortile (soprattutto per gli studenti delle superiori), le zone esterne circostanti l’edificio scolastico e il bagno. Più dell’80% degli studenti ha invece affermato di aver visto fumare compagni o insegnanti dentro la scuola durante l’orario scolastico. A poco servirebbero dunque le sanzioni, adottate però solo in alcuni casi. Se alle superiori si ricorre principalmente alla multa per i fumatori (dai 25 ai 100 euro), alle scuole medie si predilige la sospensione.

Gaetano Scavuzzo

Condividi con un amico