Home » Bambini » Nascono due gemelle a Brindisi, ma per una non c'è posto e vengono divise

Nascono due gemelle a Brindisi, ma per una non c'è posto e vengono divise

Ha dell’incredibile e quasi del surreale la storia che arriva dall’ospedale di Brindisi dove una mamma ha dato alla luce due gemelline ma si è vista costretta a rinunciare ad averne vicina una delle due. Al nosocomio brindisino, ed in particolare nel reparto di neonatologia, non c’era il posto per entrambe le neonate e così una delle due è stata trasferita all’ospedale “Di Venere” di Carbonara, mentre l’altra è rimasta a Brindisi. Così le due piccole sono state separate subito dopo la nascita.

La povera mamma delle due gemelline ha così dovuto sbattersi da un’ospedale all’altro, da una città all’altra per nove giorni per riuscire ad allattare entrambe le bambine. La donna ha denunciato al quotidiano locale questa situazione comprensibilmente insostenibile. Pare però che la vicenda della donna non sia l’unica a cadere vittima della “malasanità logistica” pugliese, in quanto nello stesso ospedale di Carbonara si trovano altri pazienti di altre città delle regione giunti lì per mancanza di posti.

Gaetano Scavuzzo

Condividi con un amico