Home » Bambini » Mal di testa del bambino, genitori non vi allarmate

Mal di testa del bambino, genitori non vi allarmate

L’allarmismo dei genitori al manifestarsi di ogni primo sintomo di malessere del proprio figlio è spesso eccessivo e il più delle volte fuorviante per ciò che riguarda il percorso diagnostico. Una delle situazioni in cui questo accade è ad esempio al manifestarsi del mal di testa del bambino, quando mamme e papà con troppa facilità si fanno prendere dal panico e ricorrono a farmaci oppure a visite specialistiche da otorini, dentisti e così via anche quando non ce ne sarebbe bisogno.

Tante volte non ci si limita alla visita del pediatra e ad un esame neurologico del piccolo, ma si fanno le analisi del sangue, tac, encefalogramma e tutta una serie di esami che possono anche provocare più danni che benefici al malessere del piccolo. Nella maggior parte dei casi, il mal di testa nei bambini, è legato più a fattori psicologici, di stress e di abitudini di vita che a vere patologie. Infatti spesso si hanno miglioramenti di questi disturbi con dei semplici accorgimenti, se ad esempio il piccolo si rassenera (importante l’ambiente familiare), dorme meglio, mangia in modo equilibrato e segue uno stile di vita più sano.

Gaetano Scavuzzo

x

Guarda anche

In aumento le misteriose “ulcere della carne”

In Australia è quasi allarme globale, con un aumento del 400% di diagnosi per l’Ulcera ...

Condividi con un amico