Home » Bambini » Partorisce in ambulanza, dubbi sul luogo natale

Partorisce in ambulanza, dubbi sul luogo natale

Una storia curiosa e che fa sorridere quella che ha visto protagonista il piccolo Alessandro, un bimbo che ha avuto tanta fretta di nascere da non poter attendere l’arrivo dell’ambulanza in ospedale. Così il piccolo è venuto alla luce sul mezzo dei sanitari mentre a sirene spiegate percorrevano la strada che collega i comuni vicentini di Tezze sul Brenta e Bassano del Grappa. La mamma, una donna vicentina, ha dato alla luce Alessandro proprio sull’ambulanza, dando il là ad un curioso dubbio: quale comune indicare come luogo di nascita?

Chissà se sulla carta d’identità del piccolo alla voce “Nato a” verrà scritto Tezze sul Brenta oppure Bassano del Grappa. Un dubbio da poco, visto che il parto è andato nel migliore dei modi e sia la mamma che il bambino stanno bene. Appena il marito si è accorto che la donna stava iniziando il travaglio ha subito chiamato i soccorsi. L’ambulanza, seguita dietro con l’auto dal neopapà, ha percorso solo un paio di chilometri prima che Alessandro venisse al mondo e i sanitari lo consegnassero tra le braccia di mamma e papà, fermatosi insieme all’ambulanza lungo il tragitto.

Gaetano Scavuzzo

Condividi con un amico