Home » Bambini » Seggiolini difettosi, azienda ritira oltre 14mila prodotti

Seggiolini difettosi, azienda ritira oltre 14mila prodotti

La Britax, un’importante azienda specializzata nelle produzione di seggiolini per il trasporto dei bambini in auto, ha rilevato dei malfunzionamenti e ha ordinato il rientro di una serie di prodotti.

L’azienda ha rilevato un malfunzionamento delle cinture dei seggiolini che dovrebbero proteggere i bambini in caso di brusca frenata o incidente. La National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) in collaborazione con l’azienda produttrice sta avvertendo in questi giorni i consumatori di 14.220 seggiolini Chaperone, che sono stati venduti negli Stati Uniti e che risultano mal funzionanti. Il richiamo di seggiolini è relativo ai modelli E9L692J, E9L692K, E9L692L e E9L692M che sono stati prodotti tra il primo settembre 2010 e il 30 aprile 2011.

Inoltre a partire dal 6 febbraio 2012 l’azienda farà avere a tutti i proprietari e rivenditori un kit in grado di testare l’allaccio, per capire se questo sia difettoso. La Britax sta comunicando il disservizio e monitorando al situazione anche attraverso un sito internet dedicato. Al momento non sono stati registrati casi di morte o di gravi danni legati a questa alterazione.

admin

x

Guarda anche

Troppi giochi limitano creatività bambini

Troppi giochi a disposizione limitano la creatività dei bambini. La notizia arriva da uno studio ...

Condividi con un amico