Home » Bambini » L’Unione europea contro la violenza su donne e bambini

L’Unione europea contro la violenza su donne e bambini

Negli scorsi giorni è stata approvata dal Parlamento europeo una risoluzione per impedire futuri tagli ai fondi comunitari destinati al finanziamento del programma “Daphne” contro la violenza sulle donne e sui bambini.

I costi riguardanti le violenze domestiche sono stati stimati in 16 miliardi di euro l’anno, ad oggi il programma Daphne, lanciato nel 1997, è l’unico che si occupa di proteggere le categorie più deboli. Secondo recenti studi in Europa una donna su quattro ha subito almeno una violenza fisica nella sua vita e più di una su dieci una violenza sessuale. Gli abusi interessano anche i minori, infatti risulta che almeno il 26% dei bambini europei ha subito una violenza fisica durante l’infanzia.

Per i paesi dell’Ue dunque la lotta contro le violenze deve essere una priorità per cui occorre collaborazione e pianificare un intenso lavoro di sensibilizzazione nelle scuole, nel settore medico, nella polizia e nel sistema giuridico.

admin

x

Guarda anche

Troppi giochi limitano creatività bambini

Troppi giochi a disposizione limitano la creatività dei bambini. La notizia arriva da uno studio ...

Condividi con un amico