Home » Bambini » Afghanistan, bambini vittime di un’esplosione

Afghanistan, bambini vittime di un’esplosione

Ancora bambini vittime di attentati in Afghanistan. Un bambino è morto ed altri tre sono rimasti feriti per lo scoppio di una carica esplosiva collocata su una motocicletta. Il veicolo si trovava vicino ad un posto di polizia nella provincia centrale afghana di Uruzgan.

Secondo le autorità l’obiettivo degli attentatori era la polizia, ma al momento dell’esplosione nessun agente si trovava sul posto. Le vittime infatti fanno parte di un gruppo di bambini, fra i 4ed i 12 anni che si trovava nelle vicinanze dell’ordigno.

La notizia è stata riferita dalla locale agenzia Pajhwok. Faris Aail,il portavoce della polizia, ha riferito inoltre che l’esplosione è avvenuta nel villaggio di Nawabad, nel distretto di Dehrawood. Per il momento l’attentato non è stato rivendicato da alcun gruppo.

Proprio in queste ultime ore è stato diffuso il rapporto della Missione Onu in Afghanistan che denuncia l’aumento delle morti tra la popolazione. Circa il 77% delle vittime si deve ai continui attacchi suicidi e alle violenze dei gruppi legati ai talebani. Secondo lo studio nel 2011 sono 3.021 le vittime civili morte in attentati dei talebani e bombardamenti aerei dell’esercito, 609 in più rispetto al dato del 2009 e 231 rispetto al 2010. Dal 2007 a oggi il numero dei morti ammonta a 11.864.

admin

x

Guarda anche

Troppi giochi limitano creatività bambini

Troppi giochi a disposizione limitano la creatività dei bambini. La notizia arriva da uno studio ...

Condividi con un amico