Home » Bambini » Cina, azienda indagata per sfruttamento del lavoro minorile

Cina, azienda indagata per sfruttamento del lavoro minorile

In Cina una fabbrica di elettronica, situata nella provincia del Jiangsu, è finita sotto inchiesta perché accusata di sfruttamento del lavoro minorile.

In seguito a una serie di indagini, il locale ufficio del lavoro avrebbe accertato che la Suzhou Nuosida Electronic Technology, filiale di un’azienda di Taiwan, farebbe lavorare al suo interno alcuni bambini sfruttandoli fino a dodici ore giornaliere e pagandoli solo poche decine di euro al mese.

La notizia è stata riferita dal locale Shanghai Daily e su internet ci sarebbe un video che mostra i bambini al lavoro.

admin

x

Guarda anche

Autismo, rischio svelato da sguardo neonati

Lo sguardo dei neonati potrebbe rivelare il rischio di autismo. A sostenerlo uno studio svedese ...

Condividi con un amico