Home » Bambini » Gli aiuti dell’Europa per i bambini del Sahel

Gli aiuti dell’Europa per i bambini del Sahel

La Commissione europea e il World Food Program delle Nazioni Unite (WFP) si alleano nella lotta contro la fame che colpisce il Sahel. Ad oggi cinque paesi del Sahel (Burkina Faso, Ciad, Mali, Mauritania e Niger) hanno dichiarato lo stato di emergenza e richiesto assistenza internazionale.

Nella regione africana la popolazione deve fare i conti con gli effetti dei cattivi raccolti e davanti ai primi segnali di allarme l’Europa interviene per evitare un’altra grave crisi alimentare. La Commissione Ue ha stanziato 30 milioni di euro per l’assistenza umanitaria che il WFP conta di impiegare per fornire assistenza alimentare a 8 milioni di persone nella regione e in particolare a donne e bambini che rischiano maggiormente di soffrire la fame a causa della siccità.

I fondi serviranno a sostenere i programmi di alimentazione per un milione di bambini al di sotto dei 2 anni e per mezzo milione di donne incinte.

admin

x

Guarda anche

Autismo, rischio svelato da sguardo neonati

Lo sguardo dei neonati potrebbe rivelare il rischio di autismo. A sostenerlo uno studio svedese ...

Condividi con un amico