Home » Bambini » Gravidanza, rischi per i nati da mamme con carenza di vitamina D

Gravidanza, rischi per i nati da mamme con carenza di vitamina D

La carenza di vitamina D nelle donne in gravidanza potrebbe successivamente provocare nei bambini difficoltà di linguaggio. L’allarme è lanciato da un nuovo studio secondo cui le donne con bassi livelli di vitamina D corrono il rischio due volte superiore di mettere al mondo un bambino che potrà avere problemi di linguaggio, rispetto a quelle che hanno livelli adeguati.

È provato che la carenza di vitamina D provochi problemi alle ossa, ai muscoli e al sistema immunitario. Oggi, la ricerca condotta dal Telethon Institute for Child Health Research di Subiaco, in Australia, ha dimostrato anche conseguenze sullo sviluppo delle capacità di apprendimento dei bambini.

I ricercatori hanno esaminato le concentrazioni di vitamina D durante la gravidanza e valutato le facoltà di linguaggio nella prole. Lo studio ha coinvolto oltre 740 donne in gravidanza, poi seguite fino a quando i loro figli hanno compiuto 17 anni. I medici ora vogliono verificare se l’incremento del livello di vitamina D in gravidanza potrebbero ridurre il rischio di problemi di linguaggio nei bambini.

admin

x

Guarda anche

Troppa liquirizia fa male al cuore

Troppa liquirizia fa male al cuore. L’allarme arriva dal Food and drug administration, l’ente statunitense ...

Condividi con un amico