Home » Bambini » Bambini capricciosi, i consigli per i genitori dal SIPPS

Bambini capricciosi, i consigli per i genitori dal SIPPS

I capricci dei bambini possono mettere a dura prova la pazienza di qualunque genitore. Dalla Società italiana di pediatria preventiva e sociale (SIPPS) arrivano i suggerimenti dei pediatri per affrontare la situazione e mantenere i nervi saldi.

Che i bambini facciano i capricci è una cosa del tutto naturale, per i piccoli dai due- tre anni in poi è infatti un modo per iniziare a mettere alla prova se stessi e gli altri e a confrontarsi con il mondo che li circonda. Da parte dei genitori sarà sufficiente stabilire alcune poche e semplici regole sulla quali non bisogna assolutamente cedere ed evitare così che la situazione possa sfuggire di mano.

Non bisogna mai assecondare il piccolo e cedere a tutte le sue pretese perché così si rischia di viziarlo andando incontro a problemi più seri, un bimbo viziato può diventare troppo egocentrico e arrogante e non essere così facilmente accettato dai compagni di scuola. Un buon consiglio è quello di non sgridare i bambini ma piuttosto coccolarli per aiutarli a superare la frustrazione e a capire i no dei genitori.

admin

x

Guarda anche

Ansia: ecco come la combattono gli psicologi

Alcuni studiosi americani dell’Università di Washington hanno analizzato l’ansia da un punto di vista totalmente ...

Condividi con un amico