Home » Bambini » Scuola, un alunno scrive a Profumo: "Manderebbe qui i suoi figli?"

Scuola, un alunno scrive a Profumo: "Manderebbe qui i suoi figli?"

Il ministro dell’Istruzione è in visita nella città di Palermo e qui ha avuto dimostrazione della spontaneità e genuinità dei bambini che chiedono che siano rispettati i propri diritti. Il ministro infatti ha visitato la scuola “Falcone”, nel quartiere Zen a Palermo, uno dei quartieri della città più disagiati e problematici.

I piccoli alunni della scuola hanno consegnato le loro lettere al ministro e una recitava “Caro ministro, i bambini sono tutti uguali, ma Lei manderebbe qui i suoi figli e nipoti?”. Il bimbo ha scritto raccontando che a scuola non ci sono i riscaldamenti, i bagni sono rotti, la palestra è fuori uso e le classi sono sempre sporche. L’istituto infatti da tempo è oggetto di raid vandalici e, nonostante le richieste del preside, non si riesce a trovare un custode notturno.

Il ministro, rivolgendosi al bambino autore della lettera, ha risposto: ”Hai ragione, tutti i bambini, voi compresi, hanno diritto a una scuola migliore, più pulita e dove tutti si sentano a proprio agio. Per questo vedremo quello che si può fare”.

admin

x

Guarda anche

TripAdvisor, in vacanza a Natale risparmiando

In vacanza a Natale risparmiando. TripAdvisor indica quali sono le mete in cui poter trascorrere ...

Condividi con un amico