Home » Bambini » Fukushima: bambini esposti al rischio di obesità

Fukushima: bambini esposti al rischio di obesità

I bambini di Fukushima sono esposti al rischio di obesità. La paura delle radiazioni infatti limitano le attività all’aperto e i bambini che restano a casa rischiano seriamente di ingrassare.

Il dato emerge in una ricerca condotta sulla popolazione locale a due anni dal terribile terremoto che ha scosso il Giappone e dalla conseguente fuoriuscita di radiazioni dalla centrale di Fukushima.

Analizzando i dati di 700 mila bimbi dai cinque anni di età in su si emerge chiaramente che le fasce comprese tra 5 e 9 anni e quelle tra 14 e 17, residenti nella prefettura di Fukushima, siano in sovrappeso rispetto alle altre prefetture del Giappone. Le cause sono da riscontrare nella paura dell’esposizione per più ore all’aperto e quindi i bimbi sono tenuti dai genitori in casa.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico