Home » Bambini » Scuola respinge un bambino malato di fibrosi cistica

Scuola respinge un bambino malato di fibrosi cistica

Un bambino di 5 anni affetto da fibrosi cistica si è visto negare l’iscrizione all’asilo. É accaduto a Montepaone in provincia di Catanzaro.

La scuola ha fatto sapere di non essere un ospedale e pertanto di non poter assistere persone affette da malattie infettive e a nulla sono valsi i tentativi da parte dei genitori di far capire all’istituto che non esistono pericoli per gli altri bambini. Il piccolo è stato così iscritto ad un altro asilo e intanto Maria Colombi, presidente della Lega italiana fibrosi cistica onlus, ha scritto una lettera di protesta inviata al sindaco di Montepaone, all’Ufficio scolastico regionale e a quello provinciale di Catanzaro.

Nella accorata lettera si legge: “il fatto è estremamente grave perchè un bambino affetto da fibrosi cistica è un bambino dall’aspetto normale e dall’intelligenza vivace che però lotta tutta la vita contro una malattia subdola e progressiva che colpisce soprattutto l’apparato respiratorio e digestivo. Gli ostacoli sono ancora una volta posti proprio da quelle istituzioni che dovrebbero tutelare il bambino e consentirgli un totale e sereno inserimento scolastico e sociale e che, invece, con troppa superficialità, lo hanno discriminato, negandogli alcuni dei suoi diritti fondamentali quali la formazione e la socializzazione”.

(Fonte: Ansa).

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico