Home » Bambini » Bambini sempre più soli e depressi

Bambini sempre più soli e depressi

Bambini deviati da alcol, gioco d’azzardo e video erotici. Il dato emerge da un’indagine Eurispes, svolta insieme a Telefono Azzurro, sulla condizione dei minori in Italia.

I dati, relativi all’anno 2012, rivelano così l’aumento di bullismo online, fenomeni di sexting e scommesse. L’indagine, svolta su un campione di 1.100 bambini e 1.523, rileva infatti che sempre più adolescenti e bambini si sentono più soli, spesso depressi, o ansiosi. La crisi di certo ha contribuito in modo determinante ha cambiare gli equilibri in molte famiglie: il 59,2 per cento dei bambini riferisce che la propria famiglia ha dovuto tagliare spese extra come le cene fuori e i divertimenti mentre il 48,4 per cento delle famiglie ha dovuto tagliare i costi sui beni alimentari e sul vestiario oppure ha rinunciato alle vacanze.

I bambini e gli adolescenti così sempre più soli passano gran parte del proprio tempo davanti al pc alla ricerca di immagini pornografiche, di inneggiamenti alla violenza o ancora di informazioni riguardanti l’anoressia e il suicidi. Inoltre il 23,6 per cento dei ragazzi tra i 12 e i 18 anni è stato preso di mira dai cyber-bulli: sul web ha trovato pubblicati pettegolezzi o falsità su di lui.

admin

x

Guarda anche

Cancro: bimbo di 5 anni dona “mezzo euro” alla ricerca

Giovanni ha 5 anni ma ha già capito una lezione durissima della vita: esistono malattie ...

Condividi con un amico