Home » Bambini » Bologna, gara di solidarietà per la neonata abbandonata

Bologna, gara di solidarietà per la neonata abbandonata

A Bologna è gara di solidarietà per la neonata ritrovata abbandonata in un cassonetto. La Procura sta ricevendo tante telefonate di persone che vogliono adottare la piccola. La piccola è stata trovata in via Carbonara dentro una borsa di iuta chiusa con la zip.

I medici del Sant’Orsola hanno chiamata la bambina Maria Grazia e la stanno circondando di premure e cure. Intanto in città procedono le indagini per identificare chi ha lasciato la neonata. In queste ore vengono controllati i locali nella zona, i bagni pubblici del centro, nell’ipotesi che il parto possa essere avvenuto lì.

In queste ore si è appreso inoltre che la Procura di Bologna ha inviato l’avviso di fine indagine per occultamento di cadavere alla ragazza di 21 anni che lo scorso luglio aveva partorito, morto, in casa ad Ozzano Emilia un feto di 23 settimane che poi aveva infilato in un sacchetto e gettato in un cassonetto della spazzatura, dove gli agenti di una Volante lo avevano trovato. Successivamente all’ospedale la giovane donna aveva dato alla luce un secondo gemello, che però era vissuto un solo giorno.

admin

x

Guarda anche

Malattie rare: sono sempre di più

Chiamiamo “malattie rare” quelle patologie che colpiscono pochissime persone al mondo (una su un milione, ...

Condividi con un amico