Home » Bambini » Bimbo frustato con cavo elettrico, il padre si giustifica: “devo educarlo”

Bimbo frustato con cavo elettrico, il padre si giustifica: “devo educarlo”

Le urla di un bambino e lo schiocco delle frustate hanno fatto scoprire ai carabinieri di Reggio Emilia, grazie alle richieste di intervento giunte dai vicini di casa, una terribile storia di violenza familiare.

La vittima è un bimbo di otto anni frustato dal padre senegalese con un cavo elettrico. Il bambino è stato ricoverato all’ospedale e i medici hanno riscontrato lesioni e ferite in tutto il corpo giudicate guaribili in trenta giorni.

Il terribile episodio di violenza è avvenuto la sera di Pasqua. I carabinieri allertati dai vicini sono giunti sul posto e hanno trovato il bambino ferito, in lacrime, rannicchiato nella vasca da bagno. L’uomo, che ha detto di aver agito così per “educare” il bambino, è stato arrestato per abuso di mezzi di correzione e disciplina, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

(Fonte: Ansa).

admin

x

Guarda anche

Vercelli: 3 maestre arrestate per maltrattamenti

Tre maestre sono finite in manette con l’accusa di maltrattamenti ai danni dei piccoli di ...

Condividi con un amico