Home » Bambini » Per Noemi sì alla somministrazione immediata delle cure staminali

Per Noemi sì alla somministrazione immediata delle cure staminali

La piccola Noemi potrà essere curata con le staminali. A stabilirlo sono stati i giudici dell’Aquila che hanno concesso il via libera al metodo Stamina per la piccola di 18 mesi affetta da Atrofia muscolare spinale (Sma).

Il 25 novembre scorso lo stesso Tribunale le aveva negato questa possibilità mentre oggi finalmente dispone “la somministrazione immediata” alla bambina di cellule staminali, già presenti nella struttura sanitaria di Brescia, secondo il metodo della Stamina Foundation Onlus presieduta dal dottor Davide Vannoni.

Al caso della piccola Noemi si era interessato anche Papa Francesco che nelle scorse settimane l’ha ricevuta in udienza insieme ai genitori. Il presidente della regione Luca Zaia ieri ha scritto al ministro della Salute Beatrice Lorenzin confermando “piena disponibilità a supportare qualunque attività volta ad offrire una risposta rapida ai malati in attesa del trattamento”.

admin

x

Guarda anche

Finalmente il fisioterapista esiste!

Sapete … il fisioterapista? Quel simpatico signore muscoloso che vi ha aiutati quando dovevate fare ...

Condividi con un amico