Home » Bambini » Svezzamento graduale e senza ansie

Svezzamento graduale e senza ansie

Lo svezzamento deve essere graduale senza ansia e fretta. A suggerirlo è Claudio Maffeis, professore associato di Pediatria all’Università di Verona, che sottolinea l’importanza di non iniziare mai lo svezzamento prima del quarto mese di vita perchè non vi è necessità dal punto di vista alimentare.

L’esperto ricorda anche che uno degli sbagli più frequenti è quello di dare prima dei 12 mesi il latte vaccino che tra l’altro contiene una quantità di proteine tripla rispetto a quella del latte materno.

È bene inoltre non stimolare fin da subito il bambino con sapori forti ma puntare piuttosto sull’esposizione a frutta e verdura nel primo semestre. Infine è importante evitare il sale, almeno fino all’anno, i cibi troppo conditi e ricordare che solo dopo i 2 anni il bambino può mangiare tutto.

admin

x

Guarda anche

Consumo di acqua: ecco quando è davvero salutare

In Australia non sono convinti che il famoso mantra di molti spot pubblicitari del mondo ...

Condividi con un amico