Home » Bambini » Roma, attende un’ora e mezzo per il parto e il figlio nasce morto

Roma, attende un’ora e mezzo per il parto e il figlio nasce morto

Il reato di omicidio colposo è stato ipotizzato dalla Procura di Roma, dopo la denuncia di una donna di 30 anni che afferma di aver partorito un bambino nato senza vita.

La donna afferma di essere stata lasciata senza assistenza per un’ora e mezza, nonostante le doglie, all’Ospedale Sant’Eugenio di Roma. Non avendo ricevuto assistenza la donna avrebbe deciso di recarsi al nosocomio Grassi di Ostia dove i medici hanno tentato di salvare il bambino che però è nato già morto.

La Procura ha disposto una consulenza per chiarire i tempi di attesa indicati nella denuncia e se sussistano profili di natura penale e intanto l’ospedale Sant’Eugenio ha avviato un’indagine interna per verificare eventuali responsabilità in relazione alla morte del bambino.

admin

x

Guarda anche

Roma, bimbo di due anni muore dopo intervento alle tonsille

Aperto un fascicolo per omicidio colposo senza indagati per chiarire le cause che hanno portato ...

Condividi con un amico