Home » Bambini » Bonding: il legame unico che unisce il neonato e la mamma

Bonding: il legame unico che unisce il neonato e la mamma

Bonding è il termine che definisce lo stretto legame affettivo che si instaura alla nascita tra i genitori e in particolar modo tra madre e figlio. A studiare il legame che tiene uniti genitori e figli furono per primi Kennel e Klaus sul finire degli anni Settanta.

Il Bonding è quel legame unico che unisce sin dai primi istanti di vita il neonato e la mamma e che resta invariato, nella sua intensità, nel tempo. Per favorire l’instaurarsi di un profondo bonding è importante che il neonato venga posto, subito dopo la nascita sulla pancia o sul petto della mamma per sentire il suo calore, il battito del cuore e la sua voce. Questo perché proprio le prime ore dopo il parto sono il periodo più sensibile per lo stabilirsi di un rapporto intimo e profondo in cui la madre e il bambino si sintonizzino in un dialogo che inizia dal corporeo e si sviluppa in un linguaggio unico, specifico per quella coppia.

Un ruolo cruciale è giocato anche dall’allattamento, quel momento speciale in cui mamme e bebè condividono emozioni e sensazioni tattili, acustiche e olfattive uniche e quasi indescrivibili. La stessa posizione assunta durante l’allattamento, il calore dei corpi che si toccano e la vicinanza dei battiti del cuore richiamano a quel legame profondo iniziato nell’utero.

admin

x

Guarda anche

Bonding, i segreti del legame che unisce genitori e figli

Con Bonding si definisce lo stretto legame affettivo che si instaura alla nascita tra i ...

Condividi con un amico