Home » Bambini » Gravidanza e dieta vegetariana

Gravidanza e dieta vegetariana

Le donne che seguono una dieta vegetariana a volte si domandano se durante la gravidanza devono modificare le proprie abitudini alimentari. In realtà l’importante è che la mamma adotti un regime alimentare equilibrato e vario cercando di fornire tutti i nutrienti necessari alla crescita del piccolo.

I pasti a base di cereali, uova, frutta secca, soia, tofu, tempeh o miso, potranno essere una valida alternativa e un integratore di proteine. Fondamentali sono poi acido folico e Vitamina B12, il primo è presente nei cereali integrali e nei legumi mentre la seconda, essendo di origine animale, va sempre integrata nel caso di diete vegane che escludono l’utilizzo anche di derivati animali.

Infine essenziale è l’apporto di ferro presente in uova, legumi secchi, prezzemolo e insalata: si consiglia di mangiare a ogni pasto frutta o verdure ricche di vitamina C che favorisce l’assorbimento di ferro, e di evitare di bere caffè, tè o vino che invece lo diminuiscono.

admin

x

Guarda anche

Acido folico previene autismo provocato da pesticidi

L’acido folico contrasta l’autismo provocato da pesticidi. A sostenerlo è uno studio dell’università della California ...

Condividi con un amico