Home » Bambini » Tragedia famigliare a Catania: uomo lasciato dalla moglie accoltella le figlie nel sonno

Tragedia famigliare a Catania: uomo lasciato dalla moglie accoltella le figlie nel sonno

Potrebbe esserci la disperazione per l’abbandono da parte della moglie all’origine della tragedia familiare che si è consumata a San Giovanni La Punta, in provincia di Catania, dove un uomo di 47 anni ha accoltellato le due figlie di 14 e 12 anni, uccidendo la più piccola e ferendo gravemente la maggiore.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, l’uomo in preda a un raptus avrebbe accoltellato le due figlie mentre dormivano. Al momento della tragedia in casa c’erano gli altri due figli che hanno cercato disperatamente di fermare il padre ma non sono riusciti a evitare che tentasse il suicidio ferendosi alla pancia con un coltello.

L’uomo è in stato di arresto per omicidio e tentativo di omicidio aggravati. Sembra che il 47enne, da due anni senza lavoro, fosse rimasto sconvolto dall’abbandono della moglie, di 43 anni, andata via da casa alcuni giorni fa.

admin

x

Guarda anche

Catania: la psicosi morbillo fa aumentare le vaccinazioni

Oltre duecento i casi di morbillo in un solo ospedale di Catania, e tra questi ...

Condividi con un amico