Home » Bambini » Nelle scuole italiane aria troppo inquinata

Nelle scuole italiane aria troppo inquinata

Nelle scuole italiane si respira aria poco salutare. Secondo la ricerca Sinphonie dell’Unione europea l’8 per cento dei bambini italiani durante le lezioni ha sofferto d’asma, il 9 per cento di allergie nasali e il 17 per cento di eczema.

Secondo gli esperti il fenomeno è riconducibile alla cattiva qualità dell’aria, in cui sono presenti micropolveri sottili a radon, benzene e formaldeide. Complici i doppi vetri uniti all’assenza di ventilazione, aule densamente popolate, la vicinanza a strade trafficate e problemi di pulizia, i bimbi di asili e elementari sono così a contatto con agenti inquinanti che li espongono ad un maggiore rischio di soffrire di sintomi legati a malattie respiratorie.

Tra le possibili soluzioni per migliorare la situazione, oltre all’introduzione di un sistema di ventilazione, sarebbe la presenza di un infermiere scolastico per l’assistenza sanitaria quotidiana ma anche il controllo del servizio pulizie.

admin

x

Guarda anche

In aumento le misteriose “ulcere della carne”

In Australia è quasi allarme globale, con un aumento del 400% di diagnosi per l’Ulcera ...

Condividi con un amico