Home » Bambini » In Italia cala il numero dei bambini sottoposti alle vaccinazioni obbligatorie

In Italia cala il numero dei bambini sottoposti alle vaccinazioni obbligatorie

In Italia è sempre più basso il numero dei bambini che vengono sottoposti alle vaccinazioni obbligatorie. Il dato è riportato dal ministero Salute che parla di un serio problema di sanità pubblica in quanto nel 2013 si è raggiunta la più bassa media di copertura degli ultimi 10 anni.

Come sottolineano gli esperti dell’Istituto Superiore della Sanità, il mantenimento di coperture vaccinali elevate è fondamentale per prevenire epidemie ed evitare che si ripresentino malattie che sono state eliminate in Italia.

Le vaccinazioni a cui si fa riferimento sono quelle contro poliomielite, tetano, difterite, epatite B, pertosse, Haemophilus influenzae b, morbillo, parotite e rosolia. Tra queste, le prime quattro sono considerate vaccinazioni obbligatorie.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico