Home » Bambini » Influenza: i bambini rimangono la categoria più colpita

Influenza: i bambini rimangono la categoria più colpita

L’epidemia di influenza ha raggiunto il suo picco nella settimana tra il 19 e 25 gennaio e ora ha iniziato la sua fase calante. A riferirlo è l’Istituto Superiore della Sanità (Iss) che riferisce che anche quest’anno i bambini rimangono la categoria più bersagliata dall’influenza.

Secondo i dati riportati dagli esperti, nella fascia di età tra 0 e 4 anni l’incidenza nell’ultima settimana è stata di 26,87 casi per mille assistiti, e di 20,25 casi tra i 5 e 14 anni. In molte regioni il livello di incidenza è molto alto, ma le più colpite risultano essere Marche, Campania, Emilia-Romagna, la provincia autonoma di Trento e il Piemonte.

Il livello di incidenza finora raggiunto, commenta l’Iss, è alto e la curva epidemica è sovrapponibile a quella osservata nella stagione post pandemica del 2010-2011

admin

x

Guarda anche

L’influenza blocca i donatori di sangue in tutta Italia

L’influenza ha colpito duro, come previsto. Il picco deve ancora arrivare ma già più di ...

Condividi con un amico