Home » Bambini » Autismo: bimbo di 11 anni isolato a scuola e costretto a stare in una stanzetta

Autismo: bimbo di 11 anni isolato a scuola e costretto a stare in una stanzetta

Dalla provincia di Roma arriva la storia di un bimbo autistico isolato dagli altri compagni e costretto a stare in una stanzetta soprannominata “la stanza del silenzio degli innocenti” durante l’intero orario scolastico.

La storia è stata denunciata dal “Redattore sociale” che riporta la denuncia della mamma di un bimbo di 11 anni affetto da autismo e che frequenta un istituto a Valmontone.

La donna racconta che da due anni il bimbo trascorre l’intera giornata scolastica in una stanzetta, da solo con l’insegnante di sostegno e l’educatore, perché in classe “disturberebbe troppo”.

Sulla vicenda è intervenuta anche Michela Brambilla, presidente della commissione parlamentare per l’infanzia che ha ribadito che “accogliere e integrare gli alunni in difficoltà nel miglior modo possibile non è un `favore´, ma un preciso dovere della scuola“.

admin

x

Guarda anche

Acido folico difende dall’autismo bebè esposti a farmaci

L’acido folico difende dall’autismo il feto esposto a farmaci. A sostenerlo sono dei ricercatori che ...

Condividi con un amico