Home » Bambini » Istat: Più della metà dei ragazzi in Italia vittima di bullismo

Istat: Più della metà dei ragazzi in Italia vittima di bullismo

Più della metà dei ragazzi in Italia è vittima di bullismo. L’allarme arriva da uno studio dell’Istat secondo cui nel 2014, poco più del 50% degli 11-17enni è rimasta vittima di episodi di bullismo.

Dal rapporto emerge che il 19,8% è stato vittima assidua di azioni di bullismo, cioè le ha subite più volte al mese, e per il 9,1% gli atti di prepotenza si sono ripetuti con cadenza settimanale.

Le prepotenze più comuni consistono in offese con brutti soprannomi, parolacce o insulti (12,1%), derisione per l’aspetto fisico e/o il modo di parlare (6,3%), diffamazione (5,1%), esclusione per le proprie opinioni (4,7%), aggressioni con spintoni, botte, calci e pugni (3,8%).

Il report rivela inoltre che gli episodi di cyberbullismo sono meno frequenti ma ad essere più colpite sono le ragazze: il 7,1% delle giovani che si collegano a internet o dispongono di un telefono cellulare sono state oggetto di vessazioni, contro il 4,6% dei ragazzi.

admin

x

Guarda anche

Istati: in Italia crollo delle nascite

Sono ben 12mila i nuovi nati in meno nel 2016. Lo afferma l’Istat nel suo ...

Condividi con un amico