Home » Bambini » Stretta sul fumo: divieto di fumo in presenza di minori e donne in gravidanza

Stretta sul fumo: divieto di fumo in presenza di minori e donne in gravidanza

Scatterà a partire dal prossimo 2 febbraio la stretta sul fumo con il decreto di recepimento della direttiva Ue sul tabacco che prevede una serie di divieti e novità.

La nuova normativa introduce il divieto di vendita ai minori di sigarette elettroniche con presenza di nicotina, divieto di fumo in autoveicoli in presenza di minori e donne in gravidanza e divieto di fumo nelle pertinenze esterne degli ospedali e in particolare nei pressi dei reparti di ginecologia e ostetricia, neonatologia e pediatria.

Tra le misure varate con l’obiettivo di determinare una stretta sul fumo e dissuadere i giovani da tale abitudine a rischio c’è poi la proposta di nuove immagini choc e avvertenze su pacchetti di sigarette, tabacco da arrotolare e tabacco per pipa ad acqua.

Il nuovo decreto introduce inoltre il divieto di pubblicità di liquidi o ricariche per sigarette elettroniche contenenti nicotina che sia trasmessa all’interno di programmi rivolti ai minori e nei quindici minuti precedenti e successivi alla trasmissione degli stessi in televisione nella fascia oraria dalle 16 alle 19; sulla stampa quotidiana e periodica destinata ai minori e nelle sale cinematografiche in occasione della proiezione di film destinati prevalentemente alla visione da parte dei minori.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico