Home » Bambini » Gravidanza, consumo di pesce e rischio obesità per i nascituri

Gravidanza, consumo di pesce e rischio obesità per i nascituri

Il consumo di pesce in gravidanza potrebbe esporre i nascituri al rischio di obesità. A sostenerlo è una ricerca condotto dagli esperti della Città della Salute di Torino.

Secondo lo studio, condotto su 7mila donne in Italia e 26mila tra Europa e Usa, mangiare pesce più di tre volte a settimana in gravidanza rischia di aumentare il rischio che il nascituro diventi obeso.

Per gli esperti la colpa non è dell’alimento in sé ma dell’inquinamento soprattutto da mercurio e i cosiddetti pops, interferenti endocrini che potrebbero avere un effetto negativo favorendo obesità.

admin

x

Guarda anche

In aumento le misteriose “ulcere della carne”

In Australia è quasi allarme globale, con un aumento del 400% di diagnosi per l’Ulcera ...

Condividi con un amico