Home » Bambini » L’olio di palma fa male? La riposta dei pediatri

L’olio di palma fa male? La riposta dei pediatri

L’olio di palma deve essere davvero considerato un nemico giurato della salute? Ingrediente letteralmente demonizzato negli ultimi tempi, l’olio di palma viene considerato ormai una vera e propria minaccia per la salute. In realtà dai pediatri arrivano rassicurazioni su questo discusso ingrediente, contenuto in tantissimi prodotti che arrivano sulle nostre tavole.

L’olio di palma è un olio vegetale non idrogenato che si ricava dall’omonimo arbusto, Elaeis guineensis, una pianta originaria dell’Africa e oggi coltivata in Malesia e Indonesia. In realtà esistono tre tipi diversi di oli che si diversificano tra loro a seconda dell’origine e della lavorazione a cui vengono sottoposti, quali: olio di palma grezzo, olio di palmisto, olio di palma raffinato. Quest’ultimo è molto utilizzato nelle industrie alimentari per la frittura dei cibi e per la preparazione dei prodotti confezionati come biscotti, merendine, gelati, cioccolato e cioccolato spalmabile.

Secondo gli esperti della Società italiana di pediatria preventiva e sociale l’olio di palma non deve essere demonizzato ma piuttosto considerato come il burro. Come questo grasso di origine animale, anche l’olio di palma andrebbe consumato nelle giuste proporzioni e senza eccessi. I pediatri sottolineano infatti che, come nel caso di tutti i grassi, un’eccessiva assunzione potrebbe avere ricadute sul metabolismo aumentando i livelli dei grassi nel sangue.

Coloro che intendono comunque evitare di consumare prodotti privi con olio di palma non devono fare altro che imparare a leggere attentamente le etichette degli alimenti. Dalla fine del 2014 è infatti in vigore una normativa europea che impone trasparenza sulle etichette alimentari e prevede di sostituire la più generica e fuorviante voce “oli vegetali” o “grassi vegetali” in una dicitura più chiara ed esaustiva che informi chiaramente il consumatore sulla presenza di questo elemento.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Porsche Carrera Cup 2017: l’epilogo a Monza vede Rovera trionfare

Porsche Carrera Cup, campionato monomarca dedicato alle vetture della casa di Zufferhausen, ha visto la ...

Condividi con un amico