Home » Bambini » Viaggiare in aereo con i bambini: tariffe e servizi per le famiglie

Viaggiare in aereo con i bambini: tariffe e servizi per le famiglie

Partenze in famiglia, il motore di ricerca viaggi Kayak.it ha fatto una ricerca sui servizi e i prezzi delle compagnie aeree destinati alle famiglie che viaggiano con i più piccoli. Con l’estate ormai quasi alle porte, le famiglie che sceglieranno di prendere l’aereo troverenno senz’altro utili i risultati dell’indagine condotta dal motore di ricerca Kayak.it che ha messo a confronto le offerte delle compagnia aeree più utilizzate dagli italiani.

Con Alitalia i bambini fino a 24 mesi che viaggiano in braccio pagano fino all’80% in meno rispetto a un adulto e possono imbarcare in stiva il passeggino e avere un bagaglio a mano. Dai 2 anni in su, invece, si deve acquistare loro un posto a una tariffa agevolata fino al 20% in meno rispetto a quella prevista per gli adulti. Con Lufthansa i bimbi più piccoli di due anni volano (in braccio ai genitori) gratuitamente o a tariffe molto agevolate. Per i più grandi, lo sconto è del 25% rispetto alla tariffa piena. Nel costo del biglietto, poi, è compreso per i neonati l’imbarco del passeggino e di un bagaglio nella stiva, oltre al trasporto in cabina di un bagaglio a mano.

Vediamo adesso invece i servizi offerti dalle principali compagnie low cost. Vueling, Ryanair ed easyJet garantiscono la possibilità per i neonati di imbarcare gratuitamente il passeggino in stiva. Con Ryanair inoltre i bambini dagli otto giorni fino ai 2 anni possono essere trasportati in braccio con un sovrapprezzo di 20 euro a tratta. Se, invece, si decide di acquistare un posto a sedere, la tariffa sarà la stessa di un adulto e bisognerà portare con sé il proprio seggiolino, che deve soddisfare tutte le norme di sicurezza vigenti. Con EasJet i neonati da 15 giorni a 23 mesi possono viaggiare in braccio ai genitori, pagando una tariffa di circa 28 euro a volo.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Ricerca: esercizio fisico migliora la memoria

L’esercizio fisico fa bene alla memoria. A sostenerlo è una ricerca della  McMaster University, in ...

Condividi con un amico