Home » Bambini » Troppi ragazzi saltano la colazione

Troppi ragazzi saltano la colazione

Breakfast

Troppi ragazzi saltano la colazione e mangiano troppi grassi e zuccheri. Ad affermarlo è un’indagine dell’Osservatorio nutrizionale Grana Padano sulle abitudini alimentari dei più giovane da cui emerge che all’aumentare dell’età sale il numero di coloro che saltano la colazione al mattino: dal 5% nella fascia d’età sotto i sei anni al 20% dei ragazzi fra 14 e 17 anni.

Il report ha preso come riferimento i dati relativi a 500 femmine e maschi in età scolare, valutando il numero dei pasti giornalieri e la loro composizione. Dalle informazioni raccolte sarebbe emerso che bambini e adolescenti italiani bevono troppe bevande zuccherate e di contro assumono poco pesce, poche fibre e pochissima frutta secca. Dal report emerge inoltre che In tutte le fasce d’età si introduce più del 10% dell’energia con gli acidi grassi saturi (grassi animali, burro, formaggi, carne rossa) e meno del 5% con gli acidi grassi polinsaturi (pesce azzurro e frutta secca in guscio e tutti i cibi che contengono omega3-omega6).

Gli esperti ribadiscono ancora una volta che la prima colazione è un pasto fondamentale per tutti ed in particolare per bambini e ragazzi in età scolare. È provato che saltare il primo pasto della giornata riduce la concentrazione e priva i ragazzi dell’energia necessaria per la mattinata.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

In aumento le misteriose “ulcere della carne”

In Australia è quasi allarme globale, con un aumento del 400% di diagnosi per l’Ulcera ...

Condividi con un amico