Home » Bambini » Terremoto Messico, è strage di bambini

Terremoto Messico, è strage di bambini

Il terremoto che ieri ha messo in ginocchio il Messico ha provocato una strage di bambini. È infatti di 36 morti, 32 bambini e quattro adulti, il nuovo bilancio di vittime dopo il crollo della scuola ‘Enrique Rebsamen’ di Città del Messico. A riferire il tragico bollettino è stato il presidente messicano Enrique Pena Nieto, che nella notte ha visitato il collegio della capitale.

Secondo un conteggio non ufficiale, 14 persone sono state tratte in salvo dalla scuola, ma almeno una ventina potrebbero trovarsi ancora intrappolate sotto le macerie. Il sisma, di magnitudo 7.1, ha provocato 217 vittime. Di queste, come riferisce la Protezione civile messicana, 86 si contano a Città del Messico, 71 nello Stato di Morelos, 43 in quello di Puebla, 12 nello Stato del Messico, 4 in quello di Guerrero e una in quello di Oaxaca.

In queste drammatiche ore i soccorritori sono impegnati in una lotta contro il tempo per trarre in salvo coloro che sono rimasti sepolti sotto le macerie. A sottolineare la lotta contro il tempo per scavare tra i detriti alla ricerca dei sopravvissuti è stato tra gli altri il sindaco di Città del Messico Miguel Angel Mancera, che ha disposto lo ‘stato d’emergenza’ in tutta la città.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Sopravvive a 50 arresti cardiaci in una settimana

Non molti giorni fa avevamo parlato della Sindrome di Brugada, di quelle cellule del cuore ...

Condividi con un amico