Home » Bambini » SIDS: tra le cause l’eccesso di serotonina

SIDS: tra le cause l’eccesso di serotonina

L’eccesso di serotonina potrebbe essere la causa della Sindrome della morte in culla. Ad ipotizzarlo sono i risultati di una ricerca australiana. Gli esperti dell’Università di Adelaide gettano luce sul mistero della sindrome della morte improvvisa in culla o SIDS (Sudden Infant Death Syndrome), che nei paesi sviluppati è la causa principale di morte nel primo anno di vita. La sindrome si manifesta provocando la morte improvvisa ed inaspettata di un piccolo apparentemente sano.

Gli esperti riferiscono che i risultati della loro indagine, conferma l’esistenza di un legame fra una comune sostanza chimica nel cervello, la serotonina, con anormalità cerebrali. Lo studio, pubblicato sul Journal of Neuropathology and Experimental Neurology, rivela anormalità considerevoli nella serotonina, nota anche come 5-HT, un neurotrasmettitore che si trova in differenti parti del corpo incluso il sistema nervoso centrale, e la funzione di regolare il sonno. Lo studio indica che alterazioni neurochimiche contribuiscono a una disfunzione del tronco encefalico durante un periodo critico di sviluppo postnatale.

Secondo i ricercatori, proprio questo potrebbe condurre all’inabilità dell’organismo di rispondere appropriatamente a eventi potenzialmente letali, come mancanza di flusso di ossigeno durante il sonno. Delle anormalità individuate nel cervello di oltre 40 vittime di SIDS sono associate ad almeno parte delle morti dalla sindrome.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

In aumento le misteriose “ulcere della carne”

In Australia è quasi allarme globale, con un aumento del 400% di diagnosi per l’Ulcera ...

Condividi con un amico