Home » Bambini » Smog minaccia memoria bambini

Smog minaccia memoria bambini

Lo smog mette a rischio la memoria dei bambini. L’allarme arriva dai risultati di un recente studio spagnolo. Secondo la ricerca condotta dagli esperti dell’università di Barcellona, lo smog respirato durante il tragitto per andare a scuola mette a rischio la memoria dei bambini.

La ricerca, pubblicata dalla rivista Environmental Pollution, ha preso in esame i dati relativi a 1.200 bambini tra 7 e 10 anni di 39 scuole, tutti che andavano a scuola a piedi, di cui sono state valutate le prestazioni nella memoria e nella capacità di attenzione con test periodici per un anno. I ricercatori hanno in seguito provveduto a combinare i dati raccolti con quelli sull’inquinamento da polveri ultrasottili (pm 2,5) e del loro componente nerofumo nelle aree attraversate dai bimbi. Il risultato è stato che l’esposizione ai due inquinanti influisce sulla memoria: i bambini con la maggiore esposizione a pm 2,5 e black carbon hanno risultati peggiori rispettivamente del 5,4% e del 4,6%.

Da qui, per gli esperti, nasce la necessità di ridurre l’uso dei veicoli privati per andare a scuola e creare strade meno inquinate e più sicure.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

In aumento le misteriose “ulcere della carne”

In Australia è quasi allarme globale, con un aumento del 400% di diagnosi per l’Ulcera ...

Condividi con un amico