Home » Bambini » Tablet causano ritardo nel linguaggio dei bambini

Tablet causano ritardo nel linguaggio dei bambini

Tablet e dispositivi elettronici possono causare un ritardo nel linguaggio dei bambini. A sostenerlo sono i risultati di una recente ricerca canadese secondo cui tablet, iPad e dispositivi elettronici possono causare un ritardo nel linguaggio dei bambini fin dai primi mesi di vita.

Secondo lo studio, presentato in occasione del 2017 Pediatric Academic Societies Meeting, l’età più a rischio sarebbe tra i 6 mesi e i due anni, periodo cruciale nella vita del bambino che inizia a relazionarsi con il linguaggio e le persone che lo circondano.

La ricerca canadese ha monitorato 900 bambini dell’età di 18 mesi, calcolando quanti minuti passassero davanti a dispositivi elettronici e valutando  se ci fosse un ritardo nel linguaggio tenendo in considerazione  quante parole conoscessero e in che modalità si esprimessero, se per lo più attraverso suoni o paroline.  I risultati hanno confermato che i piccoli che passavano per 30 minuti in più (per un totale di 58 minuti) avevano il 49% di possibilità di sviluppare un ritardo del linguaggio, parlando più lentamente e manifestando maggiore difficoltà.

 

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

In aumento le misteriose “ulcere della carne”

In Australia è quasi allarme globale, con un aumento del 400% di diagnosi per l’Ulcera ...

Condividi con un amico