Home » Bambini » Unicef: Ogni ora 18 bambini colpiti da Hiv

Unicef: Ogni ora 18 bambini colpiti da Hiv

Ogni ora 18 bambini sono colpiti da Hiv. Il drammatico dato è riportato dall’Unicef in occasione della Giornata Mondiale contro l’Aids. Nel 2016, 120.000 bambini sotto i 14 anni sono morti per cause legate all’Aids e secondo le proiezioni dello Statistical Update on Children and AIDS 2017 (Aggiornamento statistico sui bambini e l’AIDS) dell’Unicef se questa tendenza dovesse persistere, nel 2030 sarebbero 3,5 milioni i nuovi casi di adolescenti colpiti dall’infezione.

Secondo l’organizzazione, i progressi compiuti per prevenire nuovi casi di Hiv fra gli adolescenti e migliorare il controllo e la cura fra gli adolescenti sono stati inaccettabilmente lenti. Solo nel 2016, 55.000 adolescenti (di 10-19 anni) sono morti per cause legate all’Aids, il 91% dei quali in Africa subsahariana.

Come sottolinea Chewe Luo, responsabile dell’Unicef per l’Hiv, l’Aids continua a essere una minaccia per le vite dei bambini e dei giovani anche se molti progressi sono stati compiuti soprattutto nella prevenzione della trasmissione dell’Hiv madre-figlio. Dal 2000 si sono evitati circa 2 milioni di nuovi casi di Hiv fra i bambini. Tuttavia moltissimo rimane da fare nell’ambito dell’assistenza in quanto solo il 43% dei bambini esposti all’Hiv riceve controlli durante i primi due mesi di vita, come raccomandato, e la stessa percentuale di bambini con Hiv riceve cure antiretrovirali salvavita.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Medicina: le fake news più pericolose del cancro

Esiste qualcosa di più pericoloso e mortale del cancro? Sì… il vostro computer. E soprattutto ...

Condividi con un amico