Home » Bambini » Gravidanza: pressione alta e rischio sovrappeso per il bebè

Gravidanza: pressione alta e rischio sovrappeso per il bebè

La pressione alta in gravidanza può esporre il nascituro al rischio sovrappeso. A sostenerlo è una recente ricerca condotta da un gruppo di studiosi dalla Qingdao University (Cina), in collaborazione con i colleghi della Cambridge University (Inghilterra), secondo cui se la mamma ha la pressione alta in gravidanza, in particolare nel secondo e terzo trimestre, il bimbo è più a rischio di sviluppare condizioni come sovrappeso e obesità

Lo studio, pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology&Metabolism, ha preso in esame i dati di quasi 90mila coppie madri-figli nell’ambito della Jiaxing Birth Cohort, studio sulle nascite nel nordest della Cina. Dopo aver seguito i bambini dalla nascita fino a quasi sei anni di età è emerso che, quando i bambini avevano raggiunto l’età per frequentare la prima elementare, il 6,6% di loro era considerato sovrappeso e il 2,5% obeso.

Gli esperti riferiscono che poi confrontando i dati con quelli relativi al monitoraggio della pressione sanguigna materna durante la gravidanza, è emerso che la pressione alta in gravidanza durante il secondo e il terzo trimestre di gestazione erano rispettivamente legati a un aumento del rischio di sovrappeso o obesità del 49% e del 14% in più. I ricercatori aggiungono che non è stata riscontrata alcuna associazione tra la pressione alta nel primo trimestre di gravidanza e il rischio di sovrappeso e obesità poi nei bambini.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Gli uomini preferiscono le bionde, lo dice anche la scienza

Dalla scienza arriva la conferma dello stereotipo per cui gli uomini preferiscono le bionde. È ...

Condividi con un amico