Home » Bambini » Pma: necessaria assistenza alle coppie

Pma: necessaria assistenza alle coppie

Circa 13 mila bimbi sono nati nell’arco di un anno grazie alle tecniche di procreazione medicalmente assistita e, nello stesso tempo, circa 75 mila persone si sono rivolte ai centri di Procreazione Medicalmente Assistita, Pma. Questi i dati del registro sulla Pma dell’Istituto Superiore di Sanità del 2015.

Dai dati emerge però anche che il 40% delle coppie abbandona il percorso in fasi diverse. In media è dal terzo tentativo che si registra la percentuale di abbandono più alta. Una delle cause è sicuramente la difficoltà a livello emotivo e psicologico della coppia di affrontare lo stress di ripetuti risultati negativi secondo gli esperti, che evidenziano anche che di fatto i centri di Pma hanno l’obbligo di garantire alle coppie un sostegno psicologico. Dai dati raccolti da una ricerca condotta dall’equipe del Dipartimento di Psicologia della “Sapienza” Università di Roma è emerso infatti che proseguono nella procreazione medicalmente assistita, nonostante gli ostacoli, le coppie che hanno maggiore convinzione di riuscire, insieme al supporto della rete sociale e medica.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Sopravvive a 50 arresti cardiaci in una settimana

Non molti giorni fa avevamo parlato della Sindrome di Brugada, di quelle cellule del cuore ...

Condividi con un amico