Home » Bambini » Gravidanza: olio di pesce riduce rischio allergie bambini

Gravidanza: olio di pesce riduce rischio allergie bambini

L’assunzione di olio di pesce durante la gravidanza riduce il rischio di allergie per i bambini. A sostenerlo sono i risultati di una ricerca condotta dagli esperti dell’Imperial College di Londra secondo i quali assumere in gravidanza l’olio di pesce e gli integratori probiotici può ridurre il rischio di allergie infantili.

Dallo studio, pubblicato su Plos, sarebbe emerso infatti che le donne incinte che prendevano una capsula al giorno di olio di pesce dalle 20 settimane di gravidanza e poi nei primi tre o quattro mesi di allattamento, davano in eredità ai loro piccoli un rischio di allergie alle uova inferiore del 30 per cento. Analizzando i dati raccolti gli studiosi hanno inoltre scoperto che l’assunzione di un integratore probiotico, tutti i giorni, dalle 36-38 settimane di gravidanza e nei primi tre o sei mesi di allattamento faceva ridurre il rischio di eczemi, nei bambini, del 22%.

Gli esperti ritengono che quanto emerso dall’indagine sia importante e dunque tenuto in grande considerazione al momento di aggiornare le linee guida per le donne in gravidanza.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

In aumento le misteriose “ulcere della carne”

In Australia è quasi allarme globale, con un aumento del 400% di diagnosi per l’Ulcera ...

Condividi con un amico