Home » Bambini » Bisfenolo A, esposizione in gravidanza può alterare cervello feto

Bisfenolo A, esposizione in gravidanza può alterare cervello feto

L’esposizione al Bisfenolo A durante la gravidanza può portare a uno sviluppo alterato del cervello nel feto. L’allarme arriva dai risultati delle ricerche presentate all’Endo 2008, il centesimo incontro annuale della Endocrine Society in corso a Chicago che mettono in guardia dal bisfenolo A, sostanza chimica meglio conosciuta come Bpa e aggiunta a molti prodotti in commercio (tra cui le bottiglie o contenitori per gli alimenti).

Decenni di ricerche su oltre 1.000 studi epidemiologici sugli animali e 100 sugli umani hanno dimostrato un legame tra l’esposizione al Bpa e gli effetti negativi per la salute. In particolare gli esperti riferiscono come sia stato evidenziato un aumento precoce del numero di neuroni durante lo sviluppo tra i cuccioli di topo che erano stati esposti sia a dosi elevate sia a quelle basse di Bpa durante la gravidanza rispetto a quelli che non ne erano esposti.

Secondo i ricercatori dunque, i più recenti risultati iniziano a fornire una spiegazione logica su come il Bpa potrebbe influenzare lo sviluppo del cervello.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

In aumento le misteriose “ulcere della carne”

In Australia è quasi allarme globale, con un aumento del 400% di diagnosi per l’Ulcera ...

Condividi con un amico