Home » Benessere » Come imparare a respirare

Come imparare a respirare

Aperti gli occhi al mondo, quasi a testimoniare di avercela fatta, ognuno di noi tira un gran respiro: il primo della lunga serie che ci accompagnerà nella vita.
Un atto naturale, spontaneo ed essenziale. L’uomo, infatti, può digiunare per più di una settimana o lottare contro la sete per un paio di giorni, ma non può tapparsi il naso per oltre due minuti senza correre il rischio di passare a miglior vita. E il motivo è semplice: è attraverso la respirazione che l’ossigeno presente nell’aria può giungere al sangue e quindi ai tessuti. Quanto più ampio e profondo sarà l’atto respiratorio, tanto più ricco sarà il patrimonio di ossigeno, l’elemento indispensabile per consentire al corpo di svolgere in pieno le sue infinite funzioni vitali. Purtroppo, dopo la nascita, la maggior parte di noi dimentica come si respira in maniera corretta, ma ci sono tecniche apposite per rimediare.
La respirazione avviene cosi.
La gabbia toracica, che contiene i polmoni, funziona come un mantice. Durante la respirazione, ovvero quando il mantice si riempie, intervengono alcuni muscoli inspiratori, il più importante dei quali è il diaframma, che con la sua caratteristica forma a cupola divide il torace dall’addome. In questa fase, il diaframma si appiattisce, la gabbia toracica aumenta di volume e l’aria entra nei polmoni. Durante l’espirazione, invece, il diaframma risale e il torace si “sgonfia”. Questa respirazione, definita addominale o diaframmatica, è senza dubbio la più efficace in condizioni di riposo, in quanto consente un migliore riempimento di aria da parte dei polmoni.
Infatti, con il passare degli anni si perde proprio l’abilità di utilizzare al meglio il diaframma.
A impedirci di svolgere una migliore respirazione è proprio la ridotta elasticità del diaframma.
La soluzione è una: cercare di rilassare il diaframma, restituendogli cosi la sua naturale elasticità. Attraverso specifici esercizi respiratori concentrati sulla espirazione.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico