Home » Benessere » L'importanza del nuoto

L'importanza del nuoto

Il nuoto ha tutte le caratteristiche di un buon training aerobico. E’ veramente un ottimo sistema per mettersi in forma ed è consigliabile perciò cercare di praticarlo almeno una volta alla settimana.
Ha tre grandi vantaggi su quasi tutte le altre forme di allenamento :
– migliora tutti i principali componenti della forma fisica: la resistenza, la forza muscolare e l’elasticità;
– a differenza di altre forme di allenamento, mette in esercizio tutti i muscoli, specie quelli delle braccia, i pettorali e i dorsali;
– malgrado gli alti livelli di energia che esso implica, il rischio di lesioni è molto limitato, perché l’acqua riduce gli effetti della gravità.
Nuotare è particolarmente utile per chi è in sovrappeso o in stato interessante. Il nuoto comporta un alto livello di esericizio fisico, purché non ci si limiti solo a galleggiare in piscina o al mare.
Esercitarsi nel nuoto per qualcuno può essere un problema: ovviamente occorre saper nuotare!
Ma non è mai troppo tardi per imparare; molti hanno cominciato anche in età avanzata.
Chi entra in acqua per una nuotata affronta un impegno non indifferente, con notevole dispendio di energie.
Molte calorie vengono disperse anche per mantenere, mediante la termoregolazione, la temperatura corporea a livelli ottimali.
Il nuoto fa dimagrire, specie se praticato in mare, dove la presenza di sali fa da assorbente di alcuni liquidi del corpo. Lo scivolamento dell’acqua sul corpo ha, fra le tante azioni benefiche, quella di un massaggio dolce e omogeneo, oltre a quello di un relax psichico attribuibile sia alla concentrazione mentale sulle masse muscolari che devono essere tutte in perfetta sincronizzazione sia all’ambiente stesso dell’acqua, che ricorda il grembo materno, con un richiamo inconscio a uno stato di pace e di protezione.

admin

x

Guarda anche

Yoga, benefici per grandi e piccini

Lo yoga fa bene a grandi e piccini. A rivelarlo è uno studio dell’Università canadese ...

Condividi con un amico