Home » Benessere » La crescita, l'energia di bambini e ragazzi

La crescita, l'energia di bambini e ragazzi

I bambini e i ragazzi crescono molto in fretta e richiedono una grande quantità di energie e di nutrimenti.
Vitamine e minerali rivestono un ruolo fondamentale nel consentire gli interessi e rapidi processi di crescita e lo sviluppo psicofisico proprio dell’età prescolare e scolare, fino all’adolescenza.
Un adeguato apporto di questi nutrienti permette all’organismo di crescere in maniera organica e ottimale. Le vitamine sono essenziali per regolare lo sviluppo di cellule e tessuti che costituiscono le strutture corporee in accrescimento. Durante questo periodo aumento man mano le richieste di tutte le vitamine più importanti; in particolare cresce il fabbisogno di vitamina C, che favorisce, insieme alla vitamina D, la corretta formazione del tessuto osseo e del collagene (il tessuto di sostegno dell’organismo). Contemporaneamente è importante la vitamina A, che collabora con la C per rinforzare l’organismo contro le infezioni. In più è utile per un sano sviluppo della vista, promuove la crescita di ossea e denti e degli organi della riproduzione.
Il suo precursore, il beta-carotene, protegge inoltre la cute dall’esposizione ai raggi solari.
Anche le vitamine del gruppo B sono necessarie in quantità maggiori in queste fasi della vita, soprattutto per la loro capacità di trasformare il cibo in energia facilmente utilizzabile dall’organismo.
Fondamentale è anche il ruolo del calcio. Essendo il costituente fondamentale di ossa e denti, è necessario nei periodi di crescita più rapida dall’infanzia all’adolescenza.
Durante questi anni, infatti, si formano i denti, si completa la mineralizzazione dello scheletro, le ossa aumentano di volume. Durante l’adolescenza, lo scheletro cresce più in fretta, fino a raggiungere la sua forma definitiva adulta. Per questo è bene mantenere un corretto apporto di calcio durante l’adolescenza, come misura preventiva per ridurre il rischio di osteoporosi negli anni della vecchiaia.
Le ossa, infatti, funzionano come una sorta di “banca del calcio”, una specie di serbatoio in cui il livello non deve mai diminuire: una dieta equilibrata e un’attività fisica continuata che solleciti in modo sufficiente l’apparato muscolo-scheletrico fanno si che il serbatoio non si svuoti e che mantenga le sue proprietà meccaniche di sostegno.
Anche le necessità di ferro aumentano nell’età dello sviluppo, soprattutto nelle adolescenti (flusso mestruale). Esso partecipa alla crescita fisiologica della massa muscolare ma soprattutto permette la formazione dell’emoglobina che si trova nei globuli rossi del sangue e trasporta l’ossigeno a tutti i tessuti del corpo. Infine, soprattutto per gli adolescenti, è fondamentale una dieta che contempli alimenti ricchi di zinco come pesce, fegato, carne, latte, formaggio, uova. La presenza di questo minerale garantisce il corretto svolgimento della sintesi di proteine necessarie per la crescita della massa muscolare e per lo sviluppo sessuale.

admin

x

Guarda anche

Baby brain, gravidanza affatica la mente

Baby brain, quando la gravidanza affatica la mente. Seppure non se ne conoscano ancora le ...

Condividi con un amico