Home » Benessere » Cosa sono le terre? Scopriamo come usarle

Cosa sono le terre? Scopriamo come usarle

Le terre non sono altro che ciprie compatte di colore piuttosto scuro, usate per conferire all’incarnato un aspetto abbronzato. In commercio se ne trovano di intensità più o meno scure, sia nella versione perlata (contenente particelle microriflettenti), sia opaca: l’ideale è applicarne una di un colore che non vada di due toni oltre l’incarnato.
Per applicare una terra in maniera ottimale, è bene seguire alcuni accorgimenti:
– và stesa su viso e collo perfettamente puliti ed asciutti, tramite un pennellone grande e morbido, con grandi e lenti movimenti circolari.
– è importante che la pelle sia perfettamente asciutta, perché così si evita che il prodotto si accumuli in alcune parti del viso piuttosto che in altre. Se la pelle è umida o più grassa in alcune zone infatti, durante la stesura il prodotto tenderà ad essere assorbito e ad accumularsi di più proprio in quelle stesse parti, creando un antiestetico effetto chiazzato.
Proprio per questa ragione, è sempre bene “asciugare” la pelle con un pò di cipria in polvere trasparente prima di applicare una terra, sia che si decida di applicarla sulla pelle pulita, sia dopo una semplice crema idratante (o addirittura dopo il fondotinta).
Sulle pelli secche e segnate ci si dovrebbe tendenzialmente tenere alla larga dall’uso delle terre, perché con i prodotti in polvere l’epidermide si secca maggiormente; in questo caso è meglio ricorrere all’applicazione di terre liquide.
Per le pelli giovani invece, sono fortemente indicate anche le terre perlate, soprattutto per la sera, per regalare alla pelle un aspetto abbronzato e luminoso allo stesso tempo.
In commercio le terre esistono anche nella versione idrosolubile, la cui versatilità applicativa le rende molto simili ai fondotinta compatti in polvere (pan-cake), per cui si può applicarle sia con un pennello, sia con una spugnetta inumidita o con un piumino di velluto.
Trattandosi di un prodotto in polvere compatta di colore scuro, la terra può tranquillamente essere sostituita al blush in polvere.
La terra però non è adatta alla realizzazione di ombre nei chiaroscuri correttivi del volto, perché generalmente ha un tono troppo rossiccio, tanto più in caso fosse anche perlata, perché l’iridescenza, a priori, non è conciliabile col discorso correzione.
I prodotti da noi provati e consigliati:

terre pupa
terre giaden
terre collistar
terre kiko

a cura di Rossano De Cesaris
Make-up Artist

admin

x

Guarda anche

Ginnastica facciale, il “botulino” del futuro

Dimenticate il botulino, la plastica facciale, le decine di creme e cremine antirughe a base ...

Condividi con un amico