Home » Benessere » Il fondotinta: quale scegliere e come applicarlo

Il fondotinta: quale scegliere e come applicarlo

Se applicato nel modo giusto, il fondotinta dona alla pelle un aspetto sano e perfetto.
Il segreto è ottenere un risultato il più naturale possibile.
Nella scelta del prodotto giusto ci sono tre variabili fondamentali da prendere in considerazione: il colore, il tipo di pelle ed il grado di copertura necessaria.
Per capire qual è il colore di fondotinta adatto, prendetene una piccola quantità ed applicatela al centro delle guance, di una tonalità già ad occhio simile al vostro incarnato. Se il colore sparisce nella pelle e vi si fonde perfettamente, allora la scelta è giusta. Verificate poi il risultato con la luce naturale diurna, quella artificiale altererebbe i colori.
Importante è non scegliere mai un colore più chiaro della vostra pelle perché tende ad ingrigire l’incarnato, nè tanto meno uno più scuro, perché creerebbe antiestetici stacchi di colore col collo.
Oggi il fondotinta non è più soltanto un cosmetico, ma spesso un vero e proprio trattamento.
Per le pelli sensibili è sconsigliabile avvicinarsi a prodotti contenenti alfa-idrossiacidi, per quelle mature invece sono ottimi prodotti contenenti sostanze emollienti, mentre per le pelli grasse è preferibile un prodotto oil-free. Le pelli normali potranno invece utilizzare qualsiasi tipo di prodotto.
In commercio esistono varie texture di fondotinta: i più comuni sono quelli in stick o compatti (dotati di alto potere coprente ed applicabili in minor tempo), quelli cremosi ed infine quelli fluidi, a loro volta disponibili in varie formule, dalle più alle meno coprenti.
Il prodotto va steso preferibilmente con una spugnetta di lattice, per impedire che il sebo dei polpastrelli si mescoli al prodotto, alterandolo di conseguenza. Per un effetto più coprente è consigliabile usare la spugnetta asciutta, che può invece essere inumidita con dell’acqua o del tonico astringente se si desidera una copertura più blanda. Si parte dal centro del viso, applicando il fondotinta al centro delle guance e della fronte, e sfumandolo poi verso i contorni. Un leggero strato di prodotto va applicato anche sulle palpebre e sui contorni delle labbra, in modo da preparare la giusta base su cui ombretto e rossetto aderiranno perfettamente.
Il prodotto va infine fissato con della cipria in polvere trasparente, a garanzia di una maggiore durata e stabilità.
Ecco qualcuno da noi consigliato:

fondotinta giaden
fondotinta collistar
fondotinta pupa
fondotinta kiko
fondotinta bottegaverde

a cura di Rossano De Cesaris
Make-up Artist

admin

x

Guarda anche

Ginnastica facciale, il “botulino” del futuro

Dimenticate il botulino, la plastica facciale, le decine di creme e cremine antirughe a base ...

Condividi con un amico