Home » Benessere » Nuovo esame ematologico, può individuare lo stato del tumore

Nuovo esame ematologico, può individuare lo stato del tumore

Da un test sul sangue, che sarà pronto tra 5 anni, ideato da un team di ricercatori del Johns Hopkins Kimmel Cancer Center di Baltimora, sarà possibile individuare le cellule tumorali consentendo ai medici di personalizzare le cure necessarie, prescrivendo ad alcuni pazienti quelle più aggressive e risparmiando ove non indispensabili chemioterapia e radioterapia.

Il cancro potrà essere scoperto e monitorato tramite il sequenziamento del genoma. Un semplice esame del sangue che in futuro potrà consentire di monitorare esattamente come un tumore sta reagendo ai farmaci e rilevando l’eventuale ritorno della malattia.

Il risultato della ricerca è stato pubblicato sulla rivista Science Translational Medicine.

La tecnica è stata sviluppata con sei serie di tessuti cancerosi, e normali campioni di tessuto prelevati da quattro pazienti con cancro intestinale e due con tumori al seno.

Gli studiosi hanno trovato durante la sperimentazione, tra le 4 e le 15 modifiche del Dna in ciascuno dei sei campioni. Modifiche, definite “marker”, cioè marcatori del tumore, che sono state scoperte in chi aveva ancora il tumore, mentre precipitavano di numero quando il tumore principale veniva rimosso.

Lo svantaggio di questo identickit del tumore sta nel costo: solo per la sequenza genetica il prezzo per ogni paziente è di circa 3.200 sterline. Ma con l’evolversi delle tencologie anche questi costi verranno ridotti.

Il coordinatore dello studio, il dottor Victor Velculescu, è “abbastanza ottimista sul fatto che entro cinque anni questo approccio potrebbe essere trasformato in qualcosa che sia ampiamente applicabile. Un test che individui il cancro ben prima di scansioni o biopsie”.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico