Home » Benessere » Con 14 noci al giorno si può prevenire il tumore alla prostata

Con 14 noci al giorno si può prevenire il tumore alla prostata

Secondo una ricerca dell’Università della California, il consumo “terapeutico” di noci può rallentare la crescita del tumore della prostata.

Il risultato dello studio è stato presentato durante una riunione dell’American Chemical Associationd di San Francisco.

Durante la sperimentazione, i ricercatori usando delle cavie modificate per sviluppare il tumore alla prostata le hanno sottoposte ad una alimentazione a base di noci e dopo 18 settimane hanno verificato l’andamento della malattia, riscontrando una diminuzione del 30-40% dello sviluppo del tumore, che non era avvenuto nelle cavie nutrite normalmente.

La quantità terapeutica assunta dalle cavie corrisponde per l’essere umano a circa 70 grammi al giorno, cioè 14 noci al giorno, cosa possibile se inserita in una dieta alimentare calibrata e seguita da medici.

Gli elementi presenti nelle noci oltre a controllare il tumore mantengono sotto controllo una proteina, Igf-1, ritenuta responsabile dello sviluppo del tumore stesso.

Le noci, infatti, sono un alimento un pò grasso, ma un grasso di buona qualità; consigliato da specialisti e medici in quanto frutto secco molto completo e salutare.

Una delle migliori proprietà delle noci è quella di avere un ottimo contenuto di acidi grassi Omega-3 e nello specifico di acido linoleico (Conjugated Linoleic Acid; acido linoleico coniugato).

Inoltre, le noci, come buona parte della frutta secca, sono una fonte ricca di energia e calorie; a maggior ragione per il fatto che contengono poca acqua e molti grassi.

Questi grassi non sono dannosi per il nostro organismo, anzi, gli acidi grassi polinsaturi sono molto salutari. Oltre agli Omega-3 le noci sono ricche anche degli acidi grassi Omega-6 e per questo sono un alimento fenomenale nella lotta contro il colesterolo cattivo (LDL).

Le noci, tra l’altro, sono anche molto ricche di proteine (circa il 18% della porzione) e di vitamine, tra le quali la vitamina B1, B2, B6 ed E. Queste vitamine sono molto importanti nella lotta contro l’invecchiamento e le malattie cardiovascolari.

admin

x

Guarda anche

Ricerca, bambini con dislessia vedono in modo speciale

I bambini con dislessia vedono in modo speciale. A sostenerlo sono i risultati di uno ...

Condividi con un amico